Cremo, una difesa da puntellare
Cremo, una difesa da puntellare

Ceduti Kresic e Marconi e con Del Fabro e Renzetti possibili partenti, la società grigiorossa è al lavoro per sistemare la difesa, fino a qui il reparto migliore

Il reparto difensivo della Cremonese ha funzionato in questa prima parte della stagione, tanto che attualmente, al giro di boa, con 18 reti incassate è il migliore del torneo dopo Palermo (13) e Cittadella (17). Merito di interpreti che non solo hanno garantito sicurezza dietro, ma hanno anche contribuito a realizzare alcuni gol della squadra. Mogos non ha saltato nemmeno un minuto lì sulla destra ed è andato perfino a segno 3 volte, Terranova è il leader, bravo in copertura quanto in impostazione, Claiton ruvido e spigoloso al punto giusto e Migliore una garanzia sul versante mancino. Hanno così trovato poco spazio Marconi, Kresic, Del Fabro e Renzetti. I primi due hanno chiesto la cessione ed è stata accolta, i restanti potrebbero allo stesso cambiare aria in questa finestra di mercato.

CENTRALI – Naturalmente l’obiettivo principale della società grigiorossa è aggiudicarsi le prestazioni di un bomber, con Ciofani favorito sulla concorrenza. Occorre però sistemare numericamente la difesa: Marconi è stato ceduto al Monza, Kresic ha fatto ritorno all’Atalanta per poi essere girato al Carpi, sempre in B. Così Rinaudo è alla ricerca di un centrale di livello che sostituisca Marconi, per poi completare il pacchetto con il quarto centrale che potrebbe anche essere un giovane di prospettiva, proprio com’era il classe ’96 croato ora a servizio di Castori in Emilia. Nelle scorse ore si è fatto il nome di Billong del Benevento, 25enne francese rapido e forte fisicamente, che potrebbe tranquillamente competere per un post da titolare nello schieramento di Rastelli.

ESTERNI – In questa categoria dobbiamo comprendere Dario Del Fabro, di fatto un centrale ma che, per com’è stata costruita la rosa grigiorossa in estate, avrebbe dovuto prendere il posto di Mogos sulla destra qualora ci fosse stata la necessità. Niente da fare, il difensore classe ’95 in prestito secco dalla Juve non è mai sceso in campo e dovrebbe anche lui trasferirsi altrove per accumulare minuti. Dalla parte opposta, Renzetti ha sostituito Migliore in poche occasioni, e nei giorni scorsi si è parlato di un ritorno del terzino in quel di Padova, dove già trascorse 4 stagioni in Serie B in passato. Se dunque anche Renzetti dovesse partire, puntellare la difesa per la Cremonese significherebbe acquistare ben 4 giocatori, a titolo definitivo o temporaneo, in modo da cautelarsi per ogni evenienza. Da non escludere l’ipotesi che si peschi dalla formazione Primavera guidata attualmente da mister Lucchini.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, a breve il mercato entrerà nel vivo

Cremo, a breve il mercato entrerà nel vivo