Cremo, chi poteva mai aspettarselo?
Cremo, chi poteva mai aspettarselo?

La Cremo, grazie ai 10 risultati utili consecutivi, arriva all’ultima giornata con un posto nei playoff. Crederci fino alla fine per tenerlo saldo

Una giornata dalla fine del campionato di Serie B e la Cremonese si trova all’interno della griglia dei playoff. Anche solo un mese fa, dopo la vittoria contro il Lecce allo Stadio Zini, chi poteva mai aspettarselo? Dopo aver evitato l’incubo retrocessione, i grigiorossi hanno continuato ad accumulare punti su punti, arrivando a quota 10 risultati utili consecutivi da quando Bonato ha preso il posto di Rinaudo nel ruolo di direttore sportivo. E ci sono 90′ per difendere quel prezioso ottavo posto, sabato pomeriggio, sul campo del Perugia, che da parte sua dovrà vincere per forza per poter quantomeno sperare di fare gli spareggi promozione (ma potrebbe non bastare per via del Verona).

CHE PARTITA AL CURIIn settimana lo abbiamo ribadito: siamo lì, ad un passo dal traguardo che fino a pochissimo tempo fa sembrava davvero impensabile. Perché non crederci fino all’ultimo? Vincere sarebbe una garanzia, ma ci sono anche molte probabilità di accedere ai playoff anche solo con un pari al Renato Curi, l’impianto di Perugia che i grigiorossi nella storia hanno espugnato una sola volta nel 1982 in 7 precedenti (5 le sconfitte, un solo pareggio). Da sfatare, inevitabilmente. Sarà un match da dentro o fuori, per regalarci un’altra gara da dentro o fuori: il primo spareggio playoff, ad eliminazione diretta. Addirittura alcune combinazioni dicono che la Cremonese può arrivare quinta o sesta, così da giocare la prima partita secca allo Zini. Intanto qualifichiamoci, poi si vedrà. E se non dovesse andar bene, comunque orgogliosi di questa squadra che ha saputo rialzarsi da una situazione veramente complicata.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, la situazione della rosa

Cremo, la situazione della rosa