fbpx
Cremo, chi è Santiago Ascacíbar
Cremo, chi è Santiago Ascacíbar

L’inizio in Argentina, l’eredità di Mascherano e le esperienze in Germania: ecco Santiago Ascacíbar, nuovo centrocampista della Cremonese

C’è un nuovo centrocampista in casa Cremonese: Santiago Ascacíbar, classe 1997 arrivato in prestito oneroso con diritto di riscatto dall’Hertha Berlino. Scopriamo di più su di lui attraverso la nostra scheda di presentazione.

STORIA – Santiago Ascacíbar nasce a Villa Elmira, barrio di La Plata (Argentina) il 25 febbraio 1997. A soli 8 anni entra nelle giovanili dell’Estudiantes, con cui esordirà in Prima squadra nel 2016, a soli 19 anni. Dopo due anni in biancorosso e 48 presenze totali tra campionato, Libertadores e Coppa Sudamericana si trasferisce in Germania, al neopromosso Stoccarda, per spiccare il volo e affermarsi nel calcio europeo.

IN GERMANIA – Nella stagione 2017-18 è un’autentica rivelazione del campionato e sfiora la qualificazione in Europa League, guadagnando anche la prima convocazione con la Nazionale maggiore argentina (sono 4 in totale le sue presenze con l’Albiceleste). L’annata successiva è più sfortunata, perché nonostante la grande continuità (27 partite), lo Stoccarda retrocede in 2. Bundesliga perdendo ai playout contro l’Union Berlino. Dopo una prima parte di stagione in Serie B tedesca, nel gennaio del 2020 passa all’Hertha Berlino, con cui ha giocato 52 gare in campionato in due anni e mezzo (con 1 gol e 2 assist). Nella scorsa stagione ha contribuito alla salvezza dei tedeschi giocando da titolare la gara di ritorno dei playout contro l’Amburgo. In totale vanta 105 presenze nel campionato tedesco.

CON MASCHERANO – Ex capitano dell’Argentina U20, è stata una delle poche note liete delle disastrose Olimpiadi di Rio dell’Argentina U23. In un’intervista rilasciata al sito ufficiale della Bundesliga nel 2018, l’ex Barcellona Mascherano ha paragonato Ascacíbar a sé stesso: «Mi rivedo sempre in giocatori del genere, mi piace il suo stile di gioco e mi sembra un ottimo giocatore. Se continua a migliorare diventerà un giocatore importante in Europa e per la Nazionale argentina».

RUOLO – Santiago Ascacíbar è un centrocampista difensivo di piede destro alto circa 1.68 m. Si tratta di un vero e proprio ruba palloni, in grado di far ripartire velocemente le azioni in fase di transizione (un aspetto fondamentale per mister Alvini). Ama lottare a centrocampo e sarà senza dubbio uno dei pilastri della Cremo che cercherà fino all’ultima giornata di conquistare la salvezza.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese-Inter, la designazione arbitrale

Cremonese-Inter, la designazione arbitrale