fbpx
Cremo, chi è Alessandro Fiordaliso
Cremo, chi è Alessandro Fiordaliso

Vi presentiamo Alessandro Fiordaliso, giovane terzino proveniente dal Toro che raccoglierà l’eredità di Mogos in casa Cremonese

È stato ufficializzato poche ore fa l’acquisto di Alessandro Fiordaliso, giovane terzino acquistato a titolo definitivo dalla Cremonese. Il classe ’99 è arrivato all’ombra del Torrazzo insieme al suo compagno granata Andrea Zaccagno, portiere. Il suo arrivo potrebbe aver completato il pacchetto arretrato grigiorosso, considerata anche la grande duttilità del ragazzo. Scopriamo di più su di lui.

STORIA – Nato a Torino il 20 marzo del 1999, Fiordaliso cresce calcisticamente nella squadra della sua città, dove milita fino all’estate del 2018. Dopo aver vinto la Coppa Italia Primavera, infatti, approda nel calcio professionistico a soli 19 anni, trasferendosi al Teramo. In Abruzzo si fa subito notare: le 34 presenze e i 3 gol raccolti lo rendono il miglior under 21 della Serie C per La Giovane Italia. L’anno successivo passa al Venezia, con cui gioca 28 partite (di cui 26 in campionato), conquistando la salvezza. Adesso la chiamata della Cremonese, che ha deciso di puntare su di lui anche per il futuro avendone acquistato il cartellino.

Fiordaliso in azione contro la Cremonese – Ph: Scattigrigiorossi

RUOLO – Fiordaliso, che ha scelto la maglia numero 2, è un difensore che sa adattarsi a più ruoli differenti: nasce come terzino destro, ma è in grado di agire anche dal lato opposto. In una difesa a tre può giocare anche come difensore centrale laterale. Considerato l’addio di Mogos, un eventuale spostamento di Biachetti al centro e gli acciacchi di Zortea in questo inizio di stagione, non è da escludere che il classe ’99 possa trovare spazio fin da subito nello scacchiere di mister Bisoli.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Lecce, con la Cremonese primo sold-out

Lecce, con la Cremonese primo sold-out