Cremo e mercato: bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?
Cremo e mercato: bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

Si chiude qui il mercato della Cremo: innesti di qualità, manca però il grande colpo che avrebbe fatto sognare. Naturalmente il campo ci darà le risposte

Dopo un mese intenso si chiude uno tra i mercati più movimentati delle ultime stagioni: la Cremo piazza sei colpi (due per reparto) ma, a bocce ferme, l’idea è che gli acquisti non soddisfino in pieno le esigenze di una squadra ancora alla ricerca di un bomber di spessore dal gol facile. Facciamo un bilancio della sessione invernale di trattative in casa grigiorossa, consapevoli che poi sarà come sempre il campo a darci tutte le risposte.

Caracciolo Soddimo Mbaye Rondanini Longo Strizzolo presentazione Cremo nuovi acquisti

Difesa ok. Poco da dire sulla fase difensiva: il quartetto Mogos-Claiton-Terranova-Migliore non è stato toccato. I partenti Marconi e Kresic sono stati sostituiti da Caracciolo e Rondanini: l’ex Verona è quasi un terzo titolare e garantisce esperienza nella categoria, mentre il terzino va a colmare il buco di vice-Mogos lasciato in estate. Se possibile il pacchetto arretrato (che conta ancora Renzetti e Del Fabro) è stato pure migliorato.

Centrocampo. L’acquisto di Soddimo è certamente il più importante del reparto: il giocatore ex Frosinone porta una buona dose di cattiveria e qualità, oltre a una grande duttilità. In mezzo è arrivato Mbaye dal Carpi: per lui 15 presenze (10 da titolare) in questa stagione; il giocatore, di proprietà del Chievo, sarà fondamentalmente un vice Arini (sperando non ce ne sia mai bisogno). Forse in mezzo al campo sarebbe servito un giocatore più esperto, anche se la volontà della società sembra sia quella di recuperare in pieno Castagnetti, che potrebbe essere l’arma in più del girone di ritorno (stile Porcari nell’anno della promozione).

Attacco. Difficile esprimere giudizi definitivo sulle operazioni nel settore avanzato. Certo, le voci di inizio mercato e le trattative avviate e non concluse hanno deluso una buona fetta di tifosi: prima Ciofani e poi Ceravolo sono stati vicinissimi a vestire la maglia grigiorossa e i loro trasferimenti sono saltati per un nonnulla. Se l’acquisto di Strizzolo colma una lacuna evidente (un giocatore con le sue caratteristiche mancava in rosa), quello di Longo sembra quasi un Paulinho-bis: un salto nel buio. Forse la Cremo, dopo aver perso la scommessa con il giocatore brasiliano, avrebbe avuto bisogno di certezze. Ma si sa, le certezze hanno un prezzo ben più alto. Perrulli si è trasferito al Novara, in Serie C, lasciando l’ultimo slot disponibile ai giocatori over all’ex attaccante dell’Huesca Longo.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

UFFICIALE: Perrulli si trasferisce al Novara

UFFICIALE: Perrulli si trasferisce al Novara

Cremo, Perrulli vicinissimo al Novara

Cremo, Perrulli vicinissimo al Novara

UFFICIALE: Mbaye è grigiorosso

UFFICIALE: Mbaye è grigiorosso