fbpx
CRecap – Ravaglia e Volpe, nelle vostre mani
CRecap – Ravaglia e Volpe, nelle vostre mani

Con il ritorno del campionato, complice anche l’addio di Agazzi, la Cremonese dovrà affidarsi a Ravaglia e Volpe per la porta

In vista della ripartenza del campionato di Serie B, fissata per il 17 giugno, attraverso i nostri CRecap ricapitoliamo quanto accaduto alla Cremonese nella prima parte della stagione, attraverso dei focus sulla stagione di ogni grigiorosso fin qui e su quanto potranno dare negli ultimi due mesi di campionato.

PRIMA PARTE – I PORTIERI 

Quella che scenderà in campo il 17 giugno sarà senza dubbio una Cremonese diversa da quella vista sin qui, a livello psicologico e tattico. Una delle grandi novità sarà l’assenza di Michael Agazzi, che dopo esattamente un anno e mezzo passato a Cremona ha deciso di lasciare per il timore e l’incertezza di vivere un calcio che sarà necessariamente diverso e nuovo rispetto a quanto visto finora. La sua assenza restituirà a Nicola Ravaglia il ruolo di numero 1 grigiorosso per la prima volta dal 2017.

RILANCIO – L’ultimo eroe della promozione è già sceso in campo più dell’ex collega in questa stagione (15 presenze in campionato rispetto alle 13 di Agazzi), ma ha sempre ricoperto il ruolo di vice da quando la Cremonese è in Serie B. Stavolta Ravaglia sarà la prima vera opzione di mister Bisoli, e non è da escludere che un finale di stagione ad alto livello non gli regali il rinnovo di contratto, attualmente in scadenza a giugno 2020. Per quanto riguarda Giacomo Volpe, l’ex Juventus si è già tolto due grandi soddisfazioni dopo un anno di silenzioso lavoro alle spalle dei due colleghi sopra citati: l’esordio in Coppa Italia con mister Baroni e quello in campionato contro il Venezia. Adesso la promozione a vice-Ravaglia, e poi chissà.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, vittoria a Pescara dopo quarant’anni

Cremo, vittoria a Pescara dopo quarant’anni