fbpx
Cosenza-Cremonese 0-2, tabellino e cronaca
Cosenza-Cremonese 0-2, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Cosenza-Cremonese, gara valida per la sedicesima giornata di Serie BKT 2021-2022

SERIE BKT 2021-2022
16° giornata

Sabato 4 dicembre 2021
Stadio San Vito-Gigi Marulla
Cosenza | Ore 14

COSENZA-CREMONESE 0-2  (0-1) 
RETI: 33′ Strizzolo (CR), 53′ Valeri (CR)

COSENZA (3-5-2): Vigorito; Tiritiello, Rigione, Venturi; Anderson (54′ Millico), Carraro, Palmiero (59′ Kristoffersen), Gerbo, Corsi; Caso, Gori (54′ Boultam).
A disp.: Saracco, Matosevic, Panico, Pandolfi, Pirrello, Sy, Vallocchia, Minelli, Florenzi.
All.: Marco Zaffaroni


CREMONESE (4-2-3-1): Carnesecchi; Crescenzi (46′ Sernicola), Bianchetti, Ravanelli, Valeri; Bartolomei (49′ Valzania), Gaetano; Baez (79′ Di Carmine), Fagioli, Buonaiuto (68′ Zanimacchia); Strizzolo (68′ Ciofani).
A disp.:
Ciezkowski, Sarr, Fiordaliso, Nardi, Meroni, Okoli, Deli.
All.: 
Fabio Pecchia


ARBITRO: Sig. Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco (Assistenti: Sig. Marco Trincheri di Milano e il Sig. Claudio Barone di Roma 1. Quarto uomo: Sig. Davide Di Marco di Ciampino. Var: Sig. Ivano Pezzuto di Lecce. A-Var: Luigi Lanotte di Barletta)

NOTE: Clima sereno a Cosenza, circa 13° C registrati al San Vito-Marulla. Terreno in condizioni discrete. Crescenzi (CR) ammonito al 37′ per gioco scorretto. Carraro (CO) ammonito al 48′ per gioco scorretto. Rigione (CO) ammonito al 65′ per gioco scorretto. Valeri (CR) ammonito al 79′ per gioco scorretto. 

AMMONITI: Crescenzi (CR), Carraro (CO), Rigione (CO), Valeri (CR)
ESPULSI:
ANGOLI: 2-3
RECUPERI: 1’+1 ; 5′

Pecchia sorprende tutti e lascia in panchina sia Ciofani che Di Carmine, sarà Strizzolo il terminale offensivo. Dietro di lui Baez, Gaetano e Buonaiuto. Dietro turno di riposo per Sernicola e Okoli, in mezzo tocca a Bartolomei. Nel Cosenza non gioca l’ex Boultam, in campo al suo posto Gerbo. L’altro ex, Rigione, è in difesa con Tiritiello e Venturi. Davanti la coppia Caso-Gori.

La cronaca della partita

PRIMO TEMPO

1‘ – Inizia la partita del San Vito-Marulla.
3‘ – Clamorosa occasione per il Cosenza sciupata da Caso: lancio lungo a cercare la testa di Gori, appoggio per il compagno di reparto che avanza tutto solo davanti a Carnesecchi e incredibilmente non inquadra lo specchio della porta. Valeri teneva in campo l’attaccante classe ’98.
19‘ – Destro di Bartolomei da fuori area, troppo centrale. Nessun problema per Vigorito.
24‘ – Buona manovra della Cremo, ma Strizzolo in area di rigore del Cosenza non calcia: preferisce spostarsi la palla sul mancino, ma viene bloccato dalla difesa avversaria.
30‘ – Assist di Fagioli per Strizzolo, l’attaccante calcola male i tempi e la girata di prima intenzione non trova il pallone.
30‘ – A sorpresa calcia Caso verso Carnesecchi, il portiere para in due tempi.
33′ – GOL DELLA CREMONESE, 0-1! Sblocca il match Strizzolo come a Pasquetta!
Giocata super Buonaiuto-Gaetano con tacco dell’ex Perugia a liberare il numero 70 sul fondo, palla morbida al centro dell’area dove Strizzolo è lesto a mettere in porta il vantaggio da pochi passi! Cremo avanti al Marulla!
37‘ – Cartellino giallo per Crescenzi per gioco scorretto su Caso.
41‘ – Occasione gigantesca per la Cremonese: Buonaiuto lanciato a rete, arriva davanti a Vigorito e il portiere evita il raddoppio ai grigiorossi con una gran parata. Eppure, non viene dato corner ai grigiorossi.
45‘ – Un minuto di recupero.
45’+1 – Cross di Anderson che diventa un tiro, palla alta sopra la traversa.
45’+2 – Fine primo tempo: Cosenza-Cremonese 0-1. 

SECONDO TEMPO

1‘ – Inizia la ripresa con un cambio nella Cremo: Crescenzi fuori, dentro Sernicola. Non cambia nulla tatticamente. Grigiorossi con Strizzolo e Baez esterni, Gaetano dietro a Buonaiuto.
4′ – Scontro Carraro-Bartolomei, il centrocampista ex Spezia ha la peggio e deve entrare Valzania al suo posto. Non serve la barella, ma l’infortunio sembra serio: Bartolomei esce zoppicante in lacrime. Ammonito Carraro per l’intervento.
8′ – GOL DELLA CREMONESE, 0-2! Esplode la bomba di Valeri!
Sul calcio di punizione guadagnato da Gaetano, dal limite dell’area batte Valeri e infila Vigorito con un missile! Super gol del terzino grigiorosso!
9‘ – Cambi immediati nel Cosenza: Millico per Anderson, l’ex Boultam per Gori.
13‘ – Cambio nel Cosenza: Kristoffersen per Palmiero.
19‘ – Destro di Gaetano da buona posizione, deviazione in angolo decisiva da parte di un difensore. Anche stavolta arbitro e assistenti non vedono, si va col rinvio dal fondo.
21‘ – Cartellino giallo per Rigione per gioco scorretto su Buonaiuto.
22‘ – Calcio di punizione di Buonaiuto a giro, palla alta di un paio di metri.
23‘ – Doppio cambio nella Cremonese: Zanimacchia e Ciofani per Strizzolo e Buonaiuto.
25‘ – Occasione Cremo: bella palla in area di Sernicola a cercare Gaetano, destro di prima intenzione a lato non di molto.
30‘ – Destro di Zanimacchia su assist di Ciofani, deviazione di Venturi in angolo.
33‘ – Cartellino giallo per Valeri per gioco scorretto su Millico.
34‘ – Entra Di Carmine per Baez nella Cremonese.
38‘ – Gran tunnel di Millico su Bianchetti, va col destro a giro ma colpisce male e la palla esce praticamente in fallo laterale. Bella giocata dell’attaccante scuola Torino, conclusione però rivedibile.
39‘ – Occasione gigantesca per la Cremonese: Ciofani riceve palla in area di rigore da Zanimacchia, calcia due volte verso Vigorito ma in entrambe decisive le deviazioni del muro rossoblù.
39‘ – Da calcio d’angolo, la palla sbuca in area piccola del Cosenza e il colpo di testa di Di Carmine finisce a lato di un soffio.
45‘ – Cinque minuti di recupero al Marulla.
45’+4 – Conclusione di Gaetano da lontanissimo, palla alta.
45’+5 – Fine della partita: Cosenza-Cremonese 0-2.
A differenza di Alessandria, a Cosenza la Cremonese non sbaglia: Strizzolo e Valeri con un gol per tempo permettono ai grigiorossi di uscire con i 3 punti dal San Vito-Marulla, ed è la seconda vittoria nelle ultime nove gare (entrambe arrivate in Calabria). Una prestazione convincente per rimettersi in carreggiata e per restare in zona playoff. Bene Gaetano, sontuoso Fagioli.

Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: