Cittadella-Cremonese, le probabili formazioni
Cittadella-Cremonese, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni che stasera scenderanno in campo allo Stadio Tombolato per la 34° giornata di Serie B. Cremo con Piccolo-Montalto?

Da quell’8 giugno 2008 le partite fra Cittadella e Cremonese non sono mai state partite qualunque. I grigiorossi hanno sempre cercato di vendicare la sconfitta in finale playoff di quel pomeriggio e da quel momento sono arrivate solamente 2 vittorie in 7 incontri, entrambi allo Stadio Tombolato. È proprio lì che stasera, lunedì 22 aprile, si cercherà di proseguire la tradizione, in occasione della 34° giornata del campionato di Serie B. Una partita che servirà ai padroni di casa per legittimare il posto nei playout, mentre i ragazzi di Rastelli necessitano di proseguire la striscia di risultati utili consecutivi per archiviare il discorso salvezza. Se raramente fra le due formazioni allo Zini si sono visti gol in vent’anni di sfide, in terra veneta spesso abbiamo assistito a match ricchi di emozioni e colpi di scena.

QUI CITTADELLA – Sono due gli assenti per Venturato: Adorni per squalifica e l’attaccante Finotto. Il gioco dell’ex mister grigiorosso è sempre lo stesso: 4-3-1-2 dinamico e offensivo, ma allo stesso tempo molto equilibrato e pragmatico. Davanti al portiere Paleari una linea con Ghiringhelli terzino destro, Frare (il sostituto di Adorni) e Drudi centrali e Benedetti a sinistra; a centrocampo attenzione alle mezzali Settembrini e Branca, il primo spesso spigoloso nella gara di andata, entrambi bravi in entrambe le fasi. Davanti alla difesa, come da moltissimi anni a questa parte, il capitano Manuel Iori. Schenetti agisce sulla trequarti alle spalle dell’accoppiata Panico-Moncini. Sperano in un posto da titolare Siega e Diaw, già utilizzati dall’inizio nella sconfitta di Salerno (con conseguente spostamento di Schenetti sulla linea mediana).

QUI CREMONA – Questa volta mister Rastelli in conferenza stampa è stato chiaro con le parole: «I nomi di chi giocherà non li avrete», ha detto sorridendo dinnanzi agli organi di stampa locali. Non sono previsti troppi cambi rispetto alla formazione che ha pareggiato 0-0 sul campo del Crotone nell’ultimo turno: fra i pali tornerà Agazzi, che dopo la botta alla testa dello Scida contro il palo era stato sostituito da Ravaglia. Per il resto, nel 3-5-2, i soliti ballottaggi, a centrocampo in un paio di posizioni e nei due davanti: Renzetti dovrebbe avere la meglio di Migliore come quinto di sinistra, per Castagnetti si profila un’altra panchina, e quindi dovremmo vedere Arini davanti alla difesa affiancato da Castrovilli e Croce (ma in lizza con Soddimo). Retroguardia confermata con Caracciolo, Claiton e Terranova. Gli attaccanti potrebbero essere Piccolo e Montalto, preferibile all’ex Strizzolo dopo la deludente prova in Calabria. Pronti a subentrare, nel caso, Emmers, Strefezza e Carretta.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Drudi, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Schenetti; Panico, Moncini. All. Venturato

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Terranova; Mogos, Castrovilli, Arini, Croce, Renzetti; Piccolo, Montalto. All. Rastelli


Di Andrea Ferrari

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, il saluto dei giocatori sui social

Cremo, il saluto dei giocatori sui social

Cremo, il ritiro estivo sarà a Molveno

Cremo, il ritiro estivo sarà a Molveno