fbpx
Ciofani: «Voglio diventare importante per la Cremo»
Ciofani: «Voglio diventare importante per la Cremo»

L’attaccante Ciofani in sala stampa: «Ho detto prima della partita a Ceravolo che dobbiamo diventare la miglior coppia del campionato»

Quanto è importante sbloccarsi per un bomber, per uno che in carriera ha sempre segnato a grappoli, qualunque fosse la categoria. Qualche settimana fa Soddimo era stato chiaro«Quando Ciofani si sbloccherà, non si fermerà più». E speriamo quindi che la rete dell’attaccante abruzzese, arrivata oggi nell’1-0 della Cremonese sulla Salernitana, sia la prima di una lunga serie: «Mi auguro che questo gol sia importante per tutti, per me e per la squadra – ha detto Daniel Ciofani ai nostri microfoni in sala stampa –. Ci tenevo tantissimo, dopo quel rigore fallito alla prima giornata a Venezia sembrava un po’ una maledizione, anche se non ho avuto moltissime chance per giocare. Oggi però sono capitate diverse occasioni, sapevo sarebbe arrivato la rete e sono veramente felice di aver fatto centro e aver garantito i tre punti, seppur con una conclusione non bellissima ma estremamente efficace».

LIBERAZIONE«È una rete che fa ripartire anche tutta la squadra? Le cose vanno di pari passo, a me non è mai interessato segnare per pareggiare o per realizzare il cosiddetto gol della bandiera, a me importa che i gol siano da tre punti e mi auguro che da qui possiamo solo ripartire – ha continuato il bomber ex Frosinone, che ha una dedica speciale -. Questo gol e questo successo sono per il nostro compagno Volpe, che in settimana ha perso la mamma e gli stiamo molto vicino». E ancora, sul proprio rendimento: «La mia carriera parla chiaro, ho sempre cominciato a fatica, trovando le prime gioie fra ottobre e novembre, poi lo slancio. Questa, dopo l’Entella, era la mia seconda gara dall’inizio in casa, voglio diventare importante per la Cremo».

CON LA BELVA – L’attaccante è tornato titolare in coppia con Ceravolo, cosa che mancava ormai da quasi due mesi, da quel brutto 4-1 di Pisa: «Siamo una coppia ben assortita secondo me, due ragazzi che si stimano a vicenda ed è molto importante, e prima della partita ci siamo detti che dovevamo diventare la coppia più forte del campionato. Dobbiamo scambiarci la palla, possiamo spostare gli equilibri».


Fonte: dai nostri inviati allo Stadio Zini Andrea Ferrari e Lorenzo Coelli
Ogni replica, anche se parziale, necessita della corretta fonte CUOREGRIGIOROSSO.COM

Redazione

Potrebbe interessarti anche: