fbpx
Ciofani: «Vogliamo restare al vertice»
Ciofani: «Vogliamo restare al vertice»

L’attaccante della Cremonese Ciofani su Cremonese e progetti futuri: «Cerchiamo di restare al vertice. Ritiro? Non ci penso»

Punto di riferimento della Cremonese seconda in classifica, Daniel Ciofani è stato intervistato dai colleghi del Corriere dello Sport, e ha parlato non solo dell’ottimo momento dei grigiorossi, ma anche del suo futuro nel mondo del calcio. «Il nostro obiettivo è quello di creare un forte legame tra la squadra e tutto il territorio: tifosi, stampa e città. Per fare questo servirà avere un’identità precisa, e noi cercheremo di restare sempre di più al vertice anche per portare in alto il nome di Cremona. Io come un padre per i miei compagni? Piuttosto mi definirei un fratello maggiore, perché ho ancora la stessa voglia di giocare che hanno loro. Mi sento ancora un ragazzino e cerco sempre di dare consigli».

ciofani esultanza cremonese lecce 2
Daniel Ciofani esulta durante Cremonese-Lecce. Foto: BettyPoli, Scattigrigiorossi

RITIRO – Contro la Ternana Ciofani ha passato 90′ in panchina, un’eccezione per chi come lui ha giocato praticamente sempre nelle ultime tre stagioni (tra l’annata 19-20 e 20-21 ha saltato solo tre gare): «Stare in panchina non è mai bello, vivere le sensazioni dal campo ha indubbiamente un altro sapore. Con le cinque sostituzioni, tuttavia, tutti hanno più probabilità di giocare». Nonostante i 36 anni compiuti ad agosto, l’ex Frosinone non pensa al ritiro: «Non ci penso, ho ancora la voglia di giocare di un ragazzino. Negli scorsi mesi ho rinnovato il mio contratto con la Cremonese fino al 2022, poi vedremo. Voglio continuare a giocare».

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: