fbpx
Ciofani: «Salvezza? Sarebbe il coronamento di una carriera»
Ciofani: «Salvezza? Sarebbe il coronamento di una carriera»

Daniel Ciofani traccia la strada verso la salvezza: «Non dobbiamo demoralizzarci quando perderemo. Il ritiro? Vorrei arrivare a 40 anni»

Daniel Ciofani ha parlato ai microfoni di Sky Sport del campionato che attende la Cremonese dopo 26 anni di assenza dalla Serie A: «È motivo di orgoglio per me tornare a calcare i campi di Serie A, dopo il Frosinone era un mio obiettivo. La Serie A è un campionato difficile, soprattutto per le neopromosse, noi dovremo avere chiaro l’obiettivo. Non dobbiamo però demoralizzarci quando perderemo. Sono arrivati in Italia anche Pogba e Di Maria, grandi campioni a livello internazionale, è sempre bello aver la possibilità di misurarsi con loro. Alvini? È un allenatore preparato, il suo Perugia era scorbutico da affrontare. Daremo battaglia in tutti i campo, consapevoli dei nostri limiti. Ritiro? Se non mi fanno smettere prima vorrei arrivare a 40 anni e continuare a giocare, Ibrahimovic è la dimostrazione che ciò è possibile, così come Quagliarella. Follia in caso di salvezza? Non ne ho mai fatte, ma sarebbe il coronamento della mia carriera».

Nicolò Casali

Redattore

Potrebbe interessarti anche: