fbpx
Ceravolo: «A Cremona ho avuto problemi ambientali»
Ceravolo: «A Cremona ho avuto problemi ambientali»

Le prime parole di Fabio Ceravolo dopo l’addio alla Cremonese: «A Cremona non è scattata la scintilla, spero faccia un bel campionato»

Dopo due anni, 47 presenze e 3 gol totali, l’avventura alla Cremonese di Fabio Ceravolo si è conclusa: il centravanti classe 1987 è passato a titolo definitivo al Padova, ed è stato presentato nella giornata di ieri. Ecco alcune delle dichiarazioni rilasciate dall’ex Benevento: «Sono felice e carico per questa avventura, la trattativa è stata molto rapida e particolare, perché per la prima volta ho lavorato senza agente. I direttori Sogliano e Gatti sono stati determinanti, credo che questa sia la scelta migliore: avevo bisogno di una piazza così per rilanciarmi».

PROBLEMI – Ceravolo si è soffermato anche sul feeling mai scattato con l’ambiente grigiorosso nelle due stagioni trascorse all’ombra del Torrazzo: «Sto bene fisicamente, negli ultimi due anni ho avuto “problemi ambientali” e cercavo una situazione simile per potermi rilanciare. A Cremona c’è stata la classica situazione in cui non scatta la scintilla, i risultati non sono arrivati e per quanto mi riguarda c’è stato un problema ambientale. Per il resto mi auguro che facciano un buon campionato, sono stato lì due anni e sono stato bene».

Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: