fbpx
Brighenti sul 2017-18: «Andata incredibile, poi…»
Brighenti sul 2017-18: «Andata incredibile, poi…»

Martedì 5 maggio è stato ospite di CGR l’ex Capitano della Cremo Andrea Brighenti, a GrigiorossOnair, su Instagram. Focus sulla quinta stagione

Martedì pomeriggio, 5 maggio, è stato ospite di una puntata speciale di GrigiorossOnAir dal nostro Andrea l’ex Capitano della Cremonese Andrea Brighenti, che ha scambiato con noi quattro chiacchiere in diretta su Instagram. Così si è espresso sulla stagione con gli allenatori Tesser e Mandorlini, la 2017-18.


Complici gli infortuni dei compagni di reparto, Brighenti gioca sempre anche al suo primo anno in B, prendendosi pure qualche critica: «Andare in campo è la cosa più bella, io preferisco giocare da protagonista e prendermi le critiche piuttosto che essere stimato ma avere poche responsabilità. Il girone d’andata è stato bellissimo e ho segnato pure 4 gol, la linea comune era quella dell’anno prima con un bel gruppo. Il ritorno è stato complicato, io mi sono stirato due volte, prima al polpaccio e poi al flessore. Nell’emergenza abbiamo stretto i denti tutti giocando pure in condizioni non ottimali. Non è una scusa ma un dato di fatto e non è successo solo a me, anche a Simone ad esempio, ma volevamo comunque dare una mano. Quando le cose girano male è difficile cambiare rotta queste due vittorie per salvarsi non arrivavano mai, nel frattempo crescevano l’ansia e il malumore. È stato un anno clamorosamente a due facce». Non è forse piovuta qualche critica di troppo? «Le critiche ci stanno, negli anni precedenti avevo sempre segnato 15-16 gol, in B dopo un buon avvio ho fatto meno bene. È normale che i tifosi critichino, noi dobbiamo cercare di isolarci e andare in campo per ripagare la fiducia dell’allenatore».


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA


OGNI REPLICA, ANCHE PARZIALE, NECESSITA DELLA CORRETTA FONTE CUOREGRIGIOROSSO.COM

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Lecce, Corini: «Meritavamo di vincere»

Lecce, Corini: «Meritavamo di vincere»