fbpx
Brighenti e l’euforia di Rossitto: «Una notte in ritiro…»
Brighenti e l’euforia di Rossitto: «Una notte in ritiro…»

Martedì 5 maggio è stato ospite di CGR l’ex Capitano della Cremo Andrea Brighenti, a GrigiorossOnair, su Instagram. Focus sulla terza stagione

Martedì pomeriggio, 5 maggio, è stato ospite di una puntata speciale di GrigiorossOnAir dal nostro Andrea l’ex Capitano della Cremonese Andrea Brighenti, che ha scambiato con noi quattro chiacchiere in diretta su Instagram. Così si è espresso sulla stagione con gli allenatori Pea e Rossitto, la 2015-16.


Nella terza stagione c’è un nuovo avvicendamento in panchina: si comincia con Pea, sostituito da Rossitto dopo 20 giornate: «Avevamo fatto un buon finale di stagione dopo un inizio così così (tantissimi i pareggi, spesso raggiunti in extremis proprio per le prodezze di Brighe, ndr). Mister Rossitto ha dato una bella svolta, ma dal momento in cui la società ha deciso di puntare a vincere ha scelto un allenatore più esperto per la stagione successiva. Ma Rossitto era arrivato con un entusiasmo incredibile. Io sono uno che di notte in ritiro dorme presto, alle 22.30 sono già a letto. Lui aveva una grandissima carica, una volta venne di notte in camera mia a svegliarmi per farmi vedere un disegno con gli occhi di un giaguaro. Una volta ha fatto una riunione con la maglia da gara sotto la tuta, come se fosse già pronto per scendere in campo. A gennaio inoltre c’erano stati innesti importanti come Pesce e Scarsella a che hanno gettato le basi per il gruppo dell’anno successivo».


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA


OGNI REPLICA, ANCHE PARZIALE, NECESSITA DELLA CORRETTA FONTE CUOREGRIGIOROSSO.COM

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Lecce, Corini: «Meritavamo di vincere»

Lecce, Corini: «Meritavamo di vincere»