fbpx
Brescia, il nuovo obiettivo è la salvezza
Brescia, il nuovo obiettivo è la salvezza

Vi presentiamo il Brescia, prossimo avversario della Cremonese nel match in programma sabato 20 febbraio alle 14 allo stadio Rigamonti

Si torna a respirare aria di derby in Lombardia e il livello di tensione si alza giorno dopo giorno. Brescia e Cremonese si affronteranno sabato e questa volta in paio ci saranno deipunti pesantissimi per entrambe le squadre, che ormai hanno re-identificato il loro obiettivo: una salvezza tranquilla. Ma come sempre accade in questi casi, specialmente quando c’è sotto una grande rivalità, una gara come questa diventa un “mors tua, vita mea”, a cui entrambe le squadre vogliono arrivare preparate.

CHE BRESCIA È STATO? – Il Brescia arriva alla gara contro la Cremonese al tredicesimo posto in classifica, con 26 punti totali e 3 lunghezze di margine sulla zona playout (occupata proprio dalla Cremonese). Non si può dire che sia stata una stagione soddisfacente fin qui per le Rondinelle, che hanno cambiato più volte allenatore senza mai trovare un briciolo di continuità. Da due settimane, però, sulla panchina è sbarcato un personaggio misterioso: Pep Clotet.

PEP CLOTET – Clotet aveva già collaborato in passato con Massimo Cellino. A Leeds era il vice di Garry Monk ed evidentemente ha lasciato una bella impressione al vulcanico Patron, che lo ha scelto per sostituire Dionigi. Sarà il nome esotico o saranno le sue idee, fatto sta che in 3 gare da allenatore del Brescia, Clotet è ancora imbattuto, avendo ottenuto due pareggi contro squadre competitive come Cittadella e Brescia, prima della vittoria contro il Chievo Verona.

COME GIOCA – Clotet ha impostato il suo Brescia su un 4-3-1-2 che prova a fare un calcio propositivo. L’allenatore catalano ha rimesso al centro del villaggio i giocatori simbolo della scorsa stagione in Serie A, come Chancellor, Donnaruma e Ayè. La squadra sembra stare ritrovando fiducia, anche grazie al minor numero di infortuni, ed è dunque molto pericolosa in vista della partita di domenica. La Cremonese dovrà essere brava a contenere l’urto.

ALL’ANDATA – Il match di andata tra Cremonese e Brescia si giocò l’8 dicembre 2020 allo Stadio Zini di Cremona. La gara era originariamente programmata per il mese di ottobre, ma un presunto caso di Covid nel Brescia ne causò il rinvio. Si giocò su un campo ai limiti della praticabilità e finì 2-2 con le reti di Pinato e Celar (splendido tiro da fuori) a cui risposero Torregrossa e Dessena. Entrambi gli autori dei gol biancazzurri si sono trasferiti nel corso del mercato invernale, rispettivamente a Sampdoria e Pescara.

Alessandro Ginelli
Alessandro Ginelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Perugia, obiettivo salvezza

Perugia, obiettivo salvezza