fbpx
Braida per mesi era in orbita Milan. Ora c’è la Cremo
Braida per mesi era in orbita Milan. Ora c’è la Cremo

Da quasi un anno si parlava di un ritorno di Braida al Milan, dove segnò un’epoca con successi straordinari. Ma non è mai stato concluso nulla

Sapevamo che Ariedo Braida fosse fra le amicizie strette di Giovanni Arvedi, ma l’ufficialità dello stesso Braida alla Cremonese ha colto un po’ di sorpresa tutti. Soprattutto perché per molto tempo si è parlato di un possibile ritorno del dirigente degli anni d’oro del Milan proprio a Milanello, anche se naturalmente non è la stessa proprietà di quei tempi gloriosi. Con Berlusconi e Galliani, infatti, Braida ha segnato un’epoca incredibile per il calcio italiano, portando al successo internazionale i rossoneri con colpi di mercato di livello clamoroso.

ACCOSTAMENTI CONTINUI – Intorno a fine agosto era stato il noto esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio ha rivelare che Ariedo Braida fosse vicino al ritorno al Milan. Lo stesso dirigente friulano, con qualche dichiarazione, aveva lasciato intendere che sarebbe stata una destinazione gradita. L’idea Braida era sorta anche nel momento in cui il Milan sembrava prossimo ad esonerare Stefano Pioli per affidare la guida tecnica al manager Ralf Rangnick. Il classe ’46 sarebbe entrato nello staff del tedesco. Procedendo a ritroso, anche ad inizio 2020 Braida era stato accostato al Milan, ancora con Boban in rossonero (Boban che fu portato a Milano proprio dal direttore friulano nel 1991). Insomma, è sempre gravitato in orbita Elliott, ma niente è andato a buon fine. Ora gli diamo il benvenuto nella famiglia grigiorossa.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Reggiana-Cremonese, i convocati di Bisoli

Reggiana-Cremonese, i convocati di Bisoli