fbpx
Bisoli: «Sappiamo di poter fare risultato con chiunque»
Bisoli: «Sappiamo di poter fare risultato con chiunque»

Mister Bisoli alla vigilia di Cremonese-Spezia: «Vincendo domani la nave sarebbe quasi in porto. Servirà concentrazione»

Manca sempre meno alla fine della stagione, e la Cremonese è chiamata a portare a casa punti per chiudere quanto prima il discorso salvezza. Nel primo pomeriggio ha parlato in conferenza stampa mister Bisoli, per presentare la cruciale sfida di domani allo Spezia: «Dobbiamo lavorare giornalmente per ottenere il massimo dalla squadra, mantenendo alta la concentrazione. Vincendo domani saremmo quasi sicuramente con la nave in porto, cosa che io ho promesso quando sono arrivato. Poi mancherebbero solo gli ormeggi per tirare fuori tutta la gioia».

ASSENZE – Bisoli però dovrà rinunciare Valzania (squalificato), e gli infortunati Piccolo e Deli: «Valzania è una perdita importante, ha fatto bene sin qui segnando due gol pesanti. Piccolo ieri ha avuto un problema di cui non so l’identità, ma sicuramente salterà lo Spezia e la sfida di lunedì con la Juve Stabia. Spiace perché è un’arma importante, forse il fatto che sia tornato ad allenarsi dopo ha inciso e non gli ha permesso di smaltire per bene i carichi di lavoro». Deli potrebbe aver già chiuso la sua annata: «Credo sia un elemento importantissimo per noi, abbina qualità e quantità. Non penso sia il caso di rischiarlo, deve proseguire il suo percorso di recupero in vista della prossima stagione, che sarà molto ravvicinata e dobbiamo capire se vale la pena di rischiarlo o meno».

FORMAZIONE – Dopo aver constatato le numerose assenze, soprattutto a centrocampo, Bisoli ha studiato una soluzione: «Non è la prima volta che abbiamo un’emergenza in quel ruolo, l’allenatore dev’essere bravo a risolvere il problema chiedendo sacrificio ai suoi giocatori, magari anche facendo giocare qualcuno fuori ruolo. In questo momento penso che il 4-3-3 sia il modulo consolidato, la sfida di Perugia mi ha dato certe indicazioni e la formazione dovrebbe essere in gran parte quella, anche se ho bisogno di tenere alta la concentrazione di tutti. La possibilità di scegliere mi dà tranquillità». Le tante gare ravvicinate non aiutano: «Stanchezza e infortuni incidono su tutti noi, ma se in settimana tutti lavorano allo stesso modo il mister non ha problemi nel pescare. Considerato che come infortuni abbiamo avuto solo Deli e Piccolo siamo stati più fortunati rispetto ad altri, e sono contento del lavoro del mio staff da questo punto di vista».

L’AVVERSARIO – A Cremona arriva lo Spezia, che nonostante le flebili speranze di agguantare il secondo posto vuole consolidare il terzo:«Sono una squadra importante, che ha fatto un grande campionato e che prima della sconfitta immeritata di Venezia veniva da un filotto di risultati positivi – spiega Bisoli. – Sarà una gara difficile, ma sappiamo di poter fare risultato con chiunque e di essere forti come le altre. La nostra squadra è stata costruita per altro e conosciamo i nostri valori, quindi rispettiamo l’avversario senza temerlo. Il risultato dipenderà molto dalla concentrazione della squadra». I liguri hanno uno degli attacchi più prolifici della B: «Cercheremo di limitarlo levandogli la palla il prima possibile, o facendogli arrivare solamente palloni sporchi».

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: