fbpx
Auguri a Cavion, protagonista della Cremo di Tesser
Auguri a Cavion, protagonista della Cremo di Tesser

Oggi compie 25 anni Michele Cavion, ex centrocampista della Cremo col vizio del gol, soprattutto nelle partite importanti

Umile, tenace, determinato: da scommessa a giocatore imprescindibile per il centrocampo, nonché bomber d’eccezione. Lo era alla Cremonese, lo è dall’anno scorso ad Ascoli: il suo addio al grigiorosso, avvenuto nell’estate 2018, è stato rimpianto e lo è tuttora. Michele Cavion è stato uno degli eroi della promozione e uno dei grandi protagonisti della prima annata di B della Cremo. Autore di reti importantissime, è tra le immagini più simboliche della Cremo di Tesser.

RIMPIANTO – La cessione ha generato amarezza e delusione nei tifosi. Cavion è uno dei giovani più promettenti e vederlo giocare (e segnare) in una squadra rivale fa male, fa molto male. Ragazzo umile, determinato e desideroso di migliorarsi giorno dopo giorno (raccontava mister Tesser che al termine di ogni allenamento restava al campo per potenziarsi sotto tutti i punti di vista). Al primo anno di Cremonese ha segnato un gran gol contro l’Olbia allo Zini, mentre in B, pur partendo dietro al trio d’esperienza Arini-Pesce-Croce nelle gerarchie, si è ricavato moltissimo spazio ed è divenuto uomo imprescindibile nonché bomber d’eccezione, avendo raggiunto in fretta quota 6 gol. Dall’arrivo di Mandorlini ha giocato poco.

QUELLA CAVALCATA… – Sforbiciata esemplare a Vercelli, destro secco a Venezia, tap-in da sogno in casa contro il Parma, ma soprattutto quella sgroppata straordinaria al minuto 96 sul campo del Cittadella ad ottobre. Dove abbia trovato la forza per il coast-to-coast nei minuti conclusivi di una partita di enorme sofferenza, giocata per larga parte in nove contro undici (o forse contro dodici…), resta un mistero, ma ci piace ricordare quell’esultanza da coppa del mondo (restiamo in tema) insieme al resto della squadra. Noi eravamo presenti, così come moltissimi tifosi grigiorossi. Boato da pelle d’oca.

Tanti auguri Michele e grazie di cuore per tutto quello che hai fatto! 

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: