fbpx
Auguri a Caracciolo, l’uomo della svolta
Auguri a Caracciolo, l’uomo della svolta

Compie oggi 29 anni Antonio Caracciolo, in grigiorosso dal 2013 al 2014 e di nuovo da gennaio a questa parte, con un girone di ritorno più che positivo.

L’acquisto dell’anno. A gennaio Antonio Caracciolo è tornato alla Cremonese formando un trio da urlo in difesa con Claiton e Terranova. Da subito è stato decisivo nel far sì che i grigiorossi divenissero la miglior difesa del campionato. Oggi compie 29 anni: a chent’annos Antonio!

PRIMO ARRIVO – Dopo la trafila delle giovanili dell’Inter, Caracciolo passa nel 2007 al Pavia giocando col contagocce (anche per la giovane età) in C2. In seguito ad un breve periodo a Bari, due anni a Gubbio (vinto il campionato in C) e una stagione a Brescia, nel 2013 giunge alla Cremonese allenata da Torrente prima e Dionigi poi. Trascinata dai gol di Brighenti la squadra arriva quarta prima di essere eliminata ai playoff dal Sudtirol. Caracciolo si fa notare in positivo componendo una solida difesa con gente esperta come Minelli, Abbate e Avogadri, segnando anche contro Como ed Entella.

MATURAZIONE – Caracciolo passa poi al Brescia, diventando in poco tempo uno dei difensori più apprezzati della B. Titolare inamovibile, sviluppa anche una certa propensione al gol, molti dei quali decisivi (vedasi gara contro l’Avellino). Nel 2016 si trasferisce al Verona, diventando uno dei pilastri con i quali i veneti saliranno in A. In massima serie ci rimane solo una stagione togliendosi lo sfizio di segnare due gol, il primo al Milan e il secondo, il più importante della carriera, nel derby vinto 1-0 contro il Chievo (una delle poche note positive della stagione scaligera).

RITORNO – Il Verona scende in B e Caracciolo è tra gli intoccabili giocando spesso anche da capitano. Segna in Coppa alla Juve Stabia e in campionato contro Cremonese e Brescia (gol da ex) poi a gennaio incredibilmente ritorna a Cremona. Il ritorno di Caracciolo è stato fondamentale, cambiando e rivitalizzando la squadra che passa al 3-5-2 e risente del suo arrivo. A posteriori è risultato il miglior acquisto di gennaio e da lui si ripartirà l’anno prossima sicuramente. Per lui quest’anno c’è stata anche la soddisfazione di essere convocato nella nazionale Sarda, con il compagno Del Fabro.

Nonostante lo scetticismo iniziale Caracciolo si è guadagnato l’affetto dai tifosi, Irrinunciabile per l’anno prossimo, a lui vanno i migliori auguri: A CHENT’ANNOS!

Paolo Castelli
Paolo Castelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche: