fbpx
Ascoli, Sottil: «Abbiamo colpito quando dovevamo colpire»
Ascoli, Sottil: «Abbiamo colpito quando dovevamo colpire»

Le parole del tecnico dell’Ascoli Sottil in conferenza stampa dopo la vittoria sulla Cremonese: «Vinto con merito»

Soddisfatto della vittoria e soprattutto della qualificazione ai playoff il tecnico dell’Ascoli Andrea Sottil, che ha battuto la Cremonese 1-0 allo Stadio Zini. «I ragazzi sono stati davvero bravi, non era semplice giocare qui con lo stadio pieno contro una squadra in lotta per la promozione – le parole dell’allenatore bianconero -. Abbiamo preparato bene la partita, non ci siamo solo difesi. Siamo ripartiti bene, abbiamo giocato in modo offensivo, colpendo quando dovevamo. La Cremo è stata pericolosa, ma ci siamo difesi bene: potevamo anche segnare ancora, però la gestione è stata molto buona. Siamo felici per la qualificazione».

RISULTATO E BASCHIROTTO«È il miglior risultato professionale per quanto riguarda la mia carriera – continua Sottil in conferenza stampa -. Questi ragazzi fin dal mio arrivo hanno messo la testa bassa, è stata raggiunta una salvezza insperata con una giornata di anticipo. Quest’estate abbiamo iniziato un nuovo percorso fantastico, adesso ci giochiamo i playoff. Possiamo ancora migliorare la nostra classifica venerdì con la Ternana e facciamo di tutto per riuscirci». Decisivo il difensore Baschirotto, che – ironia della sorte – è cresciuto nel settore giovanile grigiorosso: «Il calcio è bizzarro, è un ragazzo straordinario ed è la sua prima annata in B. Si fa sempre trovare pronto».

Di nuovo sulla partita: «Viaggiano su una linea sottile, penso che la Cremonese abbia fatto molto bene fin qui con un grande lavoro di Pecchia. Noi siamo venuti a giocarci le nostre carte con le nostre motivazioni, abbiamo vinto con merito». E sullo stadio pieno: «Bellissimo, vorrei fosse sempre così come oggi a Cremona».


Fonte: dai nostri inviati allo Stadio Zini Andrea Ferrari e Lorenzo Coelli
Ogni replica, anche se parziale, necessita della corretta fonte CUOREGRIGIOROSSO.COM

Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: