fbpx
Var in Serie B, Balata: «Fiduciosi per il 2021»
Var in Serie B, Balata: «Fiduciosi per il 2021»

Balata, presidente della Lega B, precisa sul Var in cadetteria: «Negli ultimi mesi c’è stata una frenata, attendiamo fiduciosi l’inizio del nuovo anno»

L’assemblea di Lega B ha deliberato l’introduzione del Var a partire dal girone di ritorno della stagione corrente, ma pochi giorni dopo il presidente Aia Marcello Nicchi ha affermato che sarà molto difficile vedere la tecnologia applicata già nel girone di ritorno dell’attuale Serie B. Mauro Balata, presidente di Lega, ha fatto il punto della situazione intervistato da TeleNuovo: «Negli ultimi mesi c’è stata una frenata, attendiamo fiduciosi l’inizio del nuovo anno per la realizzazione di questo importante progetto per la Serie B». Approfondisce poi dicendo: «Noi come Lega di Serie B abbiamo avuto l’ok dal presidente della FIGC Gravina già il 3 novembre 2019. Se dovessimo applicare il VAR dal girone di ritorno, avrebbe un costo di 75.000 euro per ogni società (135.000 euro su un intero anno). Le tariffe che ci hanno proposto finora sono le stesse che applicano alla Serie A  e non lo trovo per nulla corretto. Lo abbiamo già fatto presente all’AIA e dovremmo riuscire ad ottenere uno sconto». Quello che è certo è che per la Lega B l’introduzione del Var è un obiettivo importante«La tecnologia aiuterebbe a valorizzare ulteriormente il nostro prodotto, ovvero le partite. Inoltre ci sarebbe più chiarezza su tante decisioni arbitrali e porterebbe quindi anche più serenità in generale».

Rebecca Cambiati
Rebecca Cambiati

Potrebbe interessarti anche:

Serie B, Vivarini nuovo mister dell’Entella

Serie B, Vivarini nuovo mister dell’Entella

Classifica marcatori, Valzania ritorna al gol

Classifica marcatori, Valzania ritorna al gol

Cremo, falsa partenza: mai così male in Serie B

Cremo, falsa partenza: mai così male in Serie B