fbpx
26° giornata, la Serie B resta in attesa
26° giornata, la Serie B resta in attesa

Resta incerto il futuro del campionato cadetto per la 26° giornata: la Lega Serie B ha affermato di uniformarsi alle decisioni degli organi competenti

Rimangono ancora i dubbi sui tempi e le modalità con cui si giocherà la 26° giornata di Serie B. Dopo che Ascoli-Cremonese è stata l’unica partita rinviata della 25° giornata a causa dell’emergenza coronavirus, per quanto riguarda gli incontri del prossimo weekend nulla è certo. La Lega B ha infatti pubblicato sul proprio sito internet un comunicato in cui ha dichiarato di uniformarsi alle determinazioni delle Autorità Competenti in ordine alle manifestazioni sportive. Ciò significa che, ora come ora, visti i divieti imposti dalle rispettive regioni, sfide come Cittadella-Cremonese, Entella-Crotone e non solo saranno rinviate.

PORTE CHIUSE? – In Serie A, come spiegato dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, si potranno disputare le partite a porte chiuse nelle regioni interessate (Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria, Veneto e Friuli-Venezia-Giulia). Non resta che attendere ulteriori notizie per capire se anche in Serie B si opterà per questa opzione.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Coronavirus, Pillon lascia il Cosenza

Coronavirus, Pillon lascia il Cosenza